Piscina con tubazione B-ACTIVE impianti per piscine

Manutenzione delle piscine interrate, come risparmiare sui costi

La manutenzione delle piscine interrate spesso si rivela costosa e complicata. Filtrazione, pulizia, disinfezione chimica, perdite d’acqua: sono molteplici gli aspetti che possono far lievitare in maniera preoccupante le spese legate alla normale gestione delle nostre piscine interrate.

Come risolvere questo problema? Come vedremo in seguito, esistono alcuni facili accorgimenti che riescono ad abbattere sensibilmente costi e preoccupazioni: la nostra amata piscina rimarrà pulita, sicura ed efficiente. Scopriamo insieme come.

Hai mai pensato a quanto incidono i danni alle tubazioni sulle spese di manutenzione delle piscine?

La manutenzione delle piscine interrate non è così banale come sembra. Ad esempio, per mantenere l’acqua della piscina pulita e disinfettata sono indispensabili dei preparati a base di cloro. Oltre a permettere che l’acqua resti cristallina, il cloro protegge dai batteri e da altri agenti patogeni.

Allo stesso tempo però la presenza di cloro e l’ambiente acido – che inevitabilmente si crea – sono i maggiori responsabili della corrosione delle tubazioni. Nel tempo, i tubi interrati, che già devono sostenere la pressione esercitata dal terreno soprastante, subiscono al loro interno le costanti aggressioni degli agenti chimici.

Sezione tubo danneggiato

Questa costante combinazione di eventi determina un indebolimento dei tubi, la creazione di fessurazioni e perdite d’acqua che si traducono in bollette spaventose e inaspettate.

Come se ciò non bastasse, intervenire sulla perdita d’acqua è complesso: spesso l’unica via percorribile consiste nello scavare lungo tutto il perimetro della piscina per portare alla luce le tubazioni e cercare le falle. Oltre al non indifferente costo dell’operazione, è bene tenere a mente le conseguenze di tale azione e dei disagi che comporta (giardino rovinato, via vai di personale e macchinari…). Ecco un utile consiglio che potrà evitare l’insorgere di tali problematiche.

La perfetta manutenzione delle piscine interrate comincia dai tubi: scegli quello giusto!

Sembra scontato ma non lo è affatto: la scelta accurata dei tubi in fase di progettazione o di manutenzione è fondamentale.

Per evitare bollette impazzite o salati costi di riparazione è necessario che la piscina interrata sia dotata di tubazioni:

  • elastiche
  • resistenti agli attacchi chimici
  • resistenti ai carichi statici
  • facili da posare
  • flessibili e adatte a tutti i tipi di terreno

FITT B-ACTIVE è il tubo flessibile spiralato che riassume tutte le caratteristiche indispensabili – sopra citate – per una manutenzione delle piscine interrate serena e consapevole. L’efficacia del tubo FITT B-ACTIVE, protetto dagli stress meccanici esterni e dalle aggressioni chimiche interne, è certificata da numerosi brevetti. Per goderci appieno e in totale sicurezza la nostra piscina, impariamo a scegliere componenti resistenti e di qualità.

Manutenzione delle piscine interrate: istruzioni intelligenti per l’uso

Nella manutenzione delle piscine interrate – come abbiamo capito – la scelta delle tubazioni si rivela fondamentale. Il cloro e l’ambiente chimico che si forma nelle condotte della piscina sono indispensabili per garantire la salubrità dell’acqua e la nostra salute. Contemporaneamente però gli stessi gli agenti chimici corrodono i tubi generando falle e perdite d’acqua.

Se dotiamo la nostra piscina di tubazioni FITT B-ACTIVE possiamo prevenire uno dei problemi più fastidiosi e, purtroppo, più costosi da risolvere: la rottura e sostituzione delle condotte idriche.

Vuoi saperne di più sull’efficacia delle tubazioni FITT B-ACTIVE per la tua piscina interrata? Clicca qui

Sei interessato ad una fornitura
Richiedi ulteriori informazioni